Mercato
Lingua
International
Usa
Mirafiori Motorvillage
Negozi
Italia, Torino
Mirafiori Motorvillage
Anno
2016
Architetto
GTP - Gruppo Thema Progetti
Fotografo
Antonino Ciddio

È la luce a definire e caratterizzare gli spazi del Motorvillage, il più grande centro espositivo e commerciale d’Europa interamente dedicato all’automobile di produzione Lancia, Jeep, Alfa Romeo e Fiat. Sito all’interno dello storico stabilimento Fiat di Mirafiori a Torino, ha tra i suoi elementi caratterizzanti anche il nuovo sistema di illuminazione progettato da GTP e realizzato insieme a Targetti.

Il Motorvillage è un grande ambiente aperto ricavato dalla trasformazione di due capannoni dismessi: in origine ex-selleria Fiat, ora un macro-contenitore concepito per comunicare atmosfere diverse a seconda dei modelli esposti, con un obiettivo di fondo, coniugare il nuovo format con la memoria storica di un insediamento industriale. La regolarità della pianta segue lo standard dell’involucro esterno, mentre internamente un percorso fluido accompagna il visitatore dall’ingresso, alle zone di maggiore interresse attraverso aree di sosta o a destinazione mista.

Il rinnovamento del precedente impianto di illuminazione ha puntato anzitutto sulla razionalizzazione e sul risparmio energetico (-40% con livelli di illuminamento mediamente più alti del 30%). Un sistema visivamente meno impattante e più gestibile anche in termini di impianto perchè in grado di liberare gli spazi, contenere gli abbagliamenti e valorizzare un ambiente unico ma differenziato a livello di percezione. Si giustifica in questo senso l’utilizzo di binari DALI, in una finitura grigia che ben si armonizza con le travi reticolari esistenti. Installati su questo supporto, ancora in finitura grigia, proiettori professionali RAY a tecnologia LED illuminano la zona dedicata ai brand Alfa e Jeep, in versione Spot per le aree focus, i dettagli e i loghi e Flood per le auto e le grafiche.

Grazie al suo design essenziale e alle ottiche differenziate, RAY è un apparecchio dichiaratamente orientato al retail, impiegato anche nell’illuminazione dei modelli Fiat e Abarth Lancia. Per le auto esposte su pedana, le grafiche e i loghi, l’apertura di fascio è Flood, mentre per le altre vetture varia da Flood a Medium Wide Flood. Ottiche Wide Flood, infine, per le zone di passaggio. Uno schema sostanzialmente analogo si ripete nell’area destinata ai veicoli commerciali: fasci Flood per le grafiche e i loghi, Medium Wide Flood per le auto e Wide Flood per le zone di transito. Tutti i proiettori sono provvisti di alimentatore elettronico DALI, per gestire l’impianto con semplicità definendo accensioni programmate e impostando scenografie diverse a seconda delle esigenze.

Per l’illuminazione generale, gli apparecchi esistenti sono stati sostituiti da sospensioni professionali KRONO, con riflettore prismatico trasparente che combina luce diretta e luce diffusa. Un design quello delle nuove sospensioni che contribuisce a mantenere il sapore industriale voluto dalla committenza.

Scelta diversa per gli uffici, dove per l’illuminazione generale sono stati installati gli innovativi downlight da incasso CCT LED TECH con UGR<19, equipaggiati da sorgenti LED ad alta emissione color bianco neutro (4000K). A questi, si combinano barre di 120 cm del sistema modulare PROFILE PLUS, poste sulle postazioni lavoro e ancorate alle longarine.

Questo sito web fa uso di cookie tecnici anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per le informazioni sul loro funzionamento, disinstallarli dal tuo browser o negare il consenso ad alcuni cookie, leggi la policy dedicata . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies, nel rispetto degli artt. 122, comma 1 e 154, comma 1, lett. h), del Codice della privacy. Info